Top-level heading

Archivio dei Disegni e Fototeca

L’Archivio Disegni e la Fototeca nascono a seguito dell’unione degli archivi conservati presso i due ex dipartimenti della Facoltà di Architettura: Storia dell’architettura, restauro e conservazione dei beni architettonici e Rilievo, analisi e disegno dell’ambiente e dell’architettura, riuniti nel nuovo dipartimento istituito il 1° luglio 2010.  
Si è andata così a costituire una raccolta di notevole importanza per lo studio dell’architettura, con requisiti quantitativi e qualitativi di indubbio valore:  si  stratta infatti di un cospicuo patrimonio di conoscenze accumulato da diverse generazioni, testimonianza storica dell’attività didattica svolta dai docenti che si sono succeduti nell’insegnamento della Storia, del Disegno e del Restauro dell’architettura nella nostra Facoltà, utile oggi per approfondire la conoscenza dei nostri edifici e la loro storia.

Nell’Archivio sono attualmente presenti tre complessi archivistici distinti, con specifiche sezioni e relative sottosezioni:
I. Sezione Storia e Restauro (resp. scientifico: prof. Marina Docci, prof.ssa Daniela Esposito)
   I.1 didattica (1960-2016 circa)
   I.2 fototeca
   I.3 cartoline
   I.4 "pezze d’appoggio" (1950-1960)

II. Sezione Disegno (resp. scientifico: prof.ssa Emanuela Chiavoni, coadiuvata dalla dott.ssa Monica Filippa)
   II.1 didattica storico (1930-1980)
   II.2 didattica moderno (1980-2000)
   II.3 didattica contemporaneo (dal 2001)

III. Sezione De Angelis d’Ossat (resp. scientifico: Marina Docci), attualmente in corso di inventariazione, comprende documentazione, per lo più scritta, relativa ai numerosi incarichi e alle attività accademiche, di ricerca e istituzionali svolte dal professore.

Ciascuna sezione raccoglie materiale di diversa natura, ma si tratta per la maggior parte di rilievi, schizzi, vedute, grafici di analisi e di progetto, elaborati scritti e scritto-grafici, fotografie.

I. Sezione Storia e Restauro
I.1. Si conservano prevalentemente elaborati grafici realizzati dagli studenti per i corsi di Storia e di Restauro tenuti presso la Facoltà di Architettura dagli anni Settanta del Novecento fino ai primi anni del XXI secolo. Si tratta per lo più di rilievi, analisi storico-critiche e progetti di restauro di edifici storici e complessi monumentali con particolare riferimento a Roma e al Lazio. Complessivamente gli argomenti trattati sono circa 2.000 per un totale di oltre 27.000 elaborati, per lo più copie eliografiche di disegni a china, raccolti in cartelle formato A4 o in rotoli.
Il corpus dei disegni è stato catalogato in fondi distinti per docente: B (Arnaldo Bruschi); CA (Giovanni Carbonara); CU (Paolo Cuneo); DM (Mario Dal Mas); F (Paolo Fancelli); M (Gaetano Miarelli Mariani); ST (prof. Paolo Fiore); VARI (proff. Guglielmo De Angelis d’Ossat; Stefano Marani; Paolo Marconi; Carlo Severati; Ermanno Polla; Maria Piera Sette e altri).
I.2 La Fototeca raccoglie oltre 30.000 immagini impresse su supporti diversi, utilizzate in passato come ausilio didattico nei corsi di Storia e di Restauro, in particolare: riproduzioni su carta di foto storiche (circa 15.700); lastre fotografiche su vetro, dim. 8 x 8 cm. (circa 2200 immagini di architettura, scultura e pittura dal III sec. a.C. al XIX sec. d.C); diapositive 35 mm (oltre 10.000); film/documentari su argomenti di storia dell’architettura (pellicole cinematografiche 16 mm).
I.3 Sono conservate circa 4.700 cartoline.
I.4 Si conservano elaborati grafici realizzati tra gli anni Cinquanta e gli anni Sessanta del Novecento per sostenere i corsi di Storia e Stili dell’Architettura, le cosiddette “pezze d’appoggio”.

II. Sezione Disegno
La sezione raccoglie elaborati grafici relativi ai corsi di Disegno e di Rilievo, realizzati dagli anni Trenta fino a oggi. Si tratta di rappresentazioni di architetture, edifici storici, complessi monumentali e contesti urbani perlopiù ubicati nella città di Roma, nella Campagna Romana e nell’area laziale, e di composizioni di architettura relative a luoghi urbani romani. Il corpus dei disegni conserva elaborati su supporto cartaceo e, dall’inizio di questo secolo, in formato digitale. Gli elaborati sono ordinati cronologicamente in fondi: ARDIS, didattica storico (1930-1980; proff. Enrico Del Debbio, Giulio Roisecco, Giuseppe Perugini, Luigi Vagnetti, Tommaso Valle, Paolo Marconi, Franco Minissi, Uga De Playsant, Angelo Marinucci e altri; ARDISMod, didattica moderno (1980-2000; proff. Piero Albisinni, Adriano Bentivegna, Carlo Carreras, Luigi Corvaja, Laura De Carlo, Mario Docci, Antonino Gurgone, Marcella Morlacchi, Biagio Roma, Alessandro Sartor, Giorgio Testa e altri); ARDISCont, didattica contemporaneo (dal 2001; proff. Mario Docci, Emanuela Chiavoni, Carlo Bianchini; è previsto l’inserimento dei disegni degli studenti dei corsi dei proff. Laura Carlevaris, Carlo Inglese, Elena Ippoliti, Alfonso Ippolito, Priscilla Paolini, Paola Quattrini, Luca Ribichini e altri).

Dalla fine degli anni Novanta del Novecento è stata avviata l’attività di catalogazione e di digitalizzazione della documentazione d’archivio, ancora in corso per alcuni fondi, che si è avvalsa di diverse metodologie e sistemi informatici, i cui esiti sono confluiti nel 2015 in un database nel quale sono stati immessi i dati precedentemente raccolti, attualmente in corso di implementazione e aggiornamento.

Il database è consultabile in sede. Per una rapida consultazione nel 2021 è stato estrapolato dal database e pubblicato on line l’Inventario sintetico degli elaborati grafici fino ad oggi catalogati, ridotto nelle voci, ma che consente di effettuare una prima ricerca sul materiale. La pubblicazione consente inoltre di conoscere nel dettaglio la storia dell’Archivio e il materiale in esso conservato.
 

 

Contatti

Contatti

Responsabili scientifiche

Sezione I Storia e Restauro
prof.ssa Marina Docci
prof.ssa Daniela Esposito

Sezione II Disegno
prof.ssa Emanuela Chiavoni

 

Coordinatrice scientifica
dott.ssa Monica Filippa 

 


Contatti
+390649918821
archiviodisegni.dsdra@uniroma1.it

Orario
apertura martedi 9:00-13:00
previo appuntamento (tramite e-mail)

Sede

Sede

piazza Borghese, 9
00186 - Roma
Biblioteca “Guglielmo De Angelis d’Ossat”, I piano